Pubblicato in: Di tutto un po'

– GeLoSia –


Una signora invero scomoda la  "Gelosia".

Ne son rimasta immune per molti anni.

Ora è apparsa rendendomi vittima e carnefice.

Come veleno si è insinuata nelle mie vene … nelle mie arterie … intossicandomi l’ Anima.

Nulla è più come prima.

Oh… lo so bene i giorni si succedono ai giorni, le ore alle ore, tutto è come ieri… come un mese fa…come un anno fa.

Apparenza, invero, solo mera apparenza.

Dentro me qualcosa è mutata.

Lo specchio si è rotto.

Il sogno infranto.

Mi sono svegliata, ma come amaro è il risveglio!

Quanto stolta la natura umana e quanto fragile questo corpo che si piega sotto le sferze di questa signora….