Pubblicato in: Sprazzi di....anima

A te che soffri…


Seguo con lo sguardo un falco,
possente e maestoso.
Tenta di volare… libero.
 
Legata alla zampa una sottile corda
ne impedisce  l’andare.
 
Gocce di rubineo liquido  macchiano le sue piume.
Non una parola…ne’  flebile lamento
risuona in questa stanza.
 
Tutto tace ! Qualcuno, chino su di lui,
tenta di medicarne  la ferita.
 
Non io…non ne son capace.
E’ la mia inetta impotenza che
fa scaturir dal cuore solo un pensiero…
 
<<<A te , che soffri , il mio abbraccio…
sincero…>>>
 

Autore:

Parlo già troppo qui sul web....

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...