Pubblicato in: Dalla parte dei bambini

Una “Storia” per una “Denuncia”


Di solito evito di mettere in campo la mia vita privata. Ma la telefonata appena ricevuta e che mi ha bloccato per oltre mezz’ora all’apparecchio è stata l’ennesima di una lunga serie che da settembre ricevo a ritmo cadenzato.
Quello che sto per scrivere avrei potuto farlo passare come un episodio nella vita di qualche conoscente…ma così probabilmente avrebbe avuto meno credibilità e forse sarebbe stato meno incisivo… mentre io voglio con questo post lanciare un appello/denuncia contro un sistema che, nato per aiutare l’integrazione dei soggetti "diversamente abili" alla fine non ha,  in realtà ,fatto molto per permettere l’integrazione di questi bambini nella realtà scolastica…
Mi atterrò a raccontare i fatti, così come li conosco e come li ho vissuti…
Una premessa, quando sarete arrivati a leggere fino alla fine…vi prego risparmiatemi i commenti di encomi…L’intento di questo post non è quello di mettermi in mostra…
Nell’ottobre del 2002 ho preso la specializzazione come insegnante di sostegno con l’Istituto Universitario Suor Orsola Benincasa di Napoli ed ho da subito iniziato a lavorare nella scuola…Ci lavoravo anche prima, precaria su posto "comune"…
Il primo bambino che seguii aveva 11 anni e frequentava la IV elementare, non sapeva leggere e scrivere…Alla fine dell’anno la mamma mi chiese come poteva fare per garantire la mia continuità sul figlio per l’anno successivo…Cosa non fattibile…
A settembre del 2003 presi l’incarico in un’altra scuola. Conoscevo già l’ambiente e molte delle colleghe quindi non fu difficile ambientarmi complicato divenne capire  su quale bambino/a sarei andata.
C’era un nome che rimbalzava da una bocca all’altra…Avete presente il gioco del pallone pieno d’acqua?
Bene lo stesso era questo nome…il tempo di trovarsi in mano ad una che subito veniva riscagliato…
Il caso si presentava di "difficile soluzione" perché il soggetto in questione era un "tipo scomodo"…incontrollabile…ingestibile (parlo di una bambina di 6/7 anni)  che l’anno precedente aveva messo a soqquadro l’intera scuola… mandando un compagno in ospedale per un graffio vistoso al viso…
Era stata diagnosticata come "soggetto con ADHD"…Alla fine per tagliare la testa al toro, stanca di chiacchiere e stupide polemiche, mi feci avanti io ed accettai quell’incarico…
Trasvolo su quello che fu quell’anno…ma lo chiusi con l’animo leggero e la coscienza a posto. L’alunna imparò a leggere e scrivere…diciamo che i progressi in ambito didattico ed educativo ci furono…certo non eclatanti…ma ci furono.
Si trattava di lavorare con una bambina che non riusciva a stare seduta nemmeno 10′ sulla sedia…
Bene…l’anno finì e finì il mio incarico…
Richiamata per l’anno dopo ho rifirmato il contratto per tornare in quella scuola e portare avanti il lavoro iniziato…
Ancora un anno di sacrifici… inutile narrare perché  nessuno può capire se non si trova a vivere ad personam certe situazioni…Finì un altro anno.
L’alunna aveva acquisito le competenze di quegli obiettivi che io perseguivo dal primo giorno che ero entrata in quella classe.
Riusciva a lavorare insieme ai compagni…e stava in aula per 4 ore e 30 minuti senza "rompere le scatole a nessuno"…
Elogi…encomi…tutti contenti…e finì un altro anno con la solita domanda di genitori e mamma…Se mettiamo una firma ci tornerà un altro anno?
Non ci sono tornata quest’anno…nonostante abbia smosso mari e monti…(non lo nascondo)…anche la scuola ha fatto pressione…con chi sta in alto..i sindacati..nulla da fare…Forse perché non sono figlia di un politico…o forse perché l’alunna è figlia di madre nota e padre…quasi ignoto…
Cmq…non è stato possibile…
Non ho abbandonato la bambina…sono andata a trovarla e le ho spiegato che non dipendeva da me quella situazione…che non l’avevo voluta io, che nella vita non sempre siamo noi a decidere ma siamo costretti ad accettare le decisioni altrui…
Bene…la prima insegnante di sostegno ha chiesto di essere sostituita dopo che era stata morsa al viso…La scuola, devo essere sincera, ha un valido elemento nella vicaria…A.S.( guarda caso le mie stesse iniziali, non ci avevo mai badato…e…A? ahahahh) bene ha fatto di tutto per aiutare le insegnanti, messo su progetti…addirittura le sono state assegnate due insegnanti invece di una (ma ditemi voi qual individuo con un sistema cerebrale…maturo…riuscirebbe a resistere alla pressione di una sorveglianza…serrata. Le maestre di classe hanno dato ordini categorici alle insegnanti di non lasciar da sola la bambina nemmeno per..respirare…)…
A gennaio la bambina è riuscita a sfuggire alla vigilanza dell’insegnante…non la trovavano più, è intervenuta la polizia… Ha rimesso a soqquadro tutta la scuola…atteggiamenti aggressivi…atti incontrollati…urla…la mensa è il suo campo di battaglia preferito con volo di pietanze e di bottiglie…ecc…ecc…
Or di oggi la notizia (il 29 aprile compirà 10 anni) che ha sporcato i muri dei bagni e del cucinino, dove le maestre si preparano il caffé, con le sue…feci…Ed è subito scattata la "caccia al mostro"..
Lo so direte voi <a te che te frega?Non è un problema tuo e le altre maestre che ci fanno?>.
Mi frega…e molto… Ci sono stata io per due anni a portare avanti giorno dopo giorno un progetto educativo e didattico…Io ho dovuto affrontare ed….arginare la sua irruenza…la sua rabbia…le sue frustrazioni… Io ho rinunciato ad un contratto al 31 agosto…firmandone uno al 30 giugno pur di tornare con lei…
Dovete sapere che c’è un articolo…che or mi sfugge…perdonate…ma è la rabbia…il quale dice che viene garantita all’alunno diversamente abile la "continuità didattica"… RIDO!!!!!
Permettetemi di ridere…
La continuità didattica è stata garantita fino a che non veniva alterato un…sistema…(e la sottoscritta…da perfetta idiota… ha rinunciato ad un posto più favorevole per poterla garantire ancora un altro anno).
Adesso io ho avuto l’immissione in ruolo in un’altra Provincia…perchè sono entrata da una graduatoria regionale…(E signora ma lei lo sapeva che con quella graduatoria poteva finire ovunque…- Questo mi è stato detto… giusto…sante parole…è la Legge ed io l’accetto…ma..la continuità sull’alunno dove è finita?) E questa volta a mettergliela a quel posto all’alunna è stato proprio lo Stato…Questo Stato che garantisce (o quanto meno dovrebbe garantire) i diritti di tutti…
Ma esiste davvero questo stato di "Diritto"?..Perdonatemi ma io non lo vedo…
Vedo solo, ancor una volta, il debole soccombere e le istituzioni scrollare le spalle…
"E’ la Legge!"
 
 
 
 
P.S.//L’anno sta per finire…la mamma dell’alunno insiste per farmi rimanere in questa scuola…Per motivi "pratici"…mi trovo costretta a rifiutare…L’anno prossimo questo bambino avrà un’altra insegnante…e la vita continua…e la continuità? 
 
 
Pubblicato in: Di tutto un po'

Kryptex versus AaquilaS


“PHOTOSHOPING-PONG”
Questa è un’ idea dell’amico Kryptex iniziata qualche mese fa sul suo blog alloggiato su Splinder… Bene dopo aver sfidato Persefone ha passato il testimone a me.
Ecco in breve il regolamento…
Il primo partecipante a questa sfida pubblica una foto nel proprio Blog stabilendo un tema e intitolando l’opera che verrà creata.
Il blogger che verrà invitato a partecipare a tale gioco riporterà sia la foto originale che il regolamento sul proprio spazio.
Dopo una prima elaborazione, ripasserà la foto o il link, della stessa, al blogger che ha iniziato in modo da rielaborarla ulteriormente.
Lo scopo è mostrare, dopo le varie modifiche, il risultato finale.
Tempo massimo stabilito per le elaborazioni : 7giorni dalla prima pubblicazione.
Limite massimo di passaggi : 4
I blogger che partecipano alla sfida sono obbligati a creare una cronologia della foto in modo da mostrare i vari passaggi.
Programmi di manipolazione grafica consentiti : Tutti.
Modifiche consentite :  Nessuna limitazione (si può cancellare in parte il soggetto, trasformarlo, distorcerlo, aggiungere altre immagini ect…)
Salvataggio immagine : .tiff – .jpg – .bmp – .gif (non animate) – .psd – .psp – .png

Bene Shon io ho reperito l’immagine, possiede i requisiti richiesti, il titolo dell’elaborato sarà “Il Tempo”…a te la prima mossa…

 Prima modifica fatta dall’amico Kryptex 

– II  Passaggio –

by ME

Kryptex …PING…

– III Passaggio –

by Kryptex

<Che dire? Si commenta da sola…E’ bellissimaaaaaaaaaa…Kry e mò son veramente…cavoli amari per me!>

IV ed Ultimo Passaggio

by Me

Quindi che ne dite? Kryptex che ne pensi?

La sfida finisce qui e, come ha scritto l’amico Kry sul suo blog è un vero peccato…si…mi stavo divertendo…ma il regolamento è il regolamento. C’è qualcun altro che si vuol fare avanti?

Kryptex ed io non ci tireremo indietro…

Pubblicato in: Esoterismo...

A. De Mello


"""Un uomo trovò un uovo d’aquila e lo mise nel nido di una chioccia. L’uovo si dischiuse e l’aquila crebbe insieme ai pulcini. Per tutta la vita l’aquila fece quel che facevano i polli del cortile…
Un giorno vide sopra di sé, nel cielo sgombro di nubi, uno splendido uccello che planava, maestoso ed elegante…"""
 
Se c’è un autore che veramente mi affascina è A. De Mello. Gesuita che nell’ agosto del 1998 si è visto accusare dalla Congregazione per la Dottrina della Fede di avere idee "incompatibili con la fede cattolica e possono provocare gravi danni"…
Bene, date una lanterna ad illuminare il buio di un cieco…credete che riuscirà ad emergere da quel "nero" che avvolge la corteggia cerebrale?
 
Il risveglio
 
Spiritualità significa risveglio. La maggior parte delle persone, pur non sapendolo, vivono dormendo, muoiono dormendo senza mai svegliarsi. Non arrivano mai a comprendere la bellezza e lo splendore di quella cosa che chiamiamo esistenza umana.
Sapete, tutti i mistici – cattolici, cristiani, non cristiani, quel che sia l aloro teologia, la loro religione – concordano su una cosa : che tutto va bene, tutto va bene. Sebbene regni il caos, tutto va bene.
Certo, è uno strano paradosso.
Purtroppo, però, la maggior parte della gente non arriva mai a capire che tutto va bene, perché è immersa nel sonno. Ha un incubo.
L’anno scorso, alla televisione spagnola, ho sentito una storiella su un tizio che bussa alla porta di suo figlio.
<<Jamie>>,dice,<<svegliat!>>.
Jamie risponde : <Non voglio alzarmi, papà>
Il padre urla : <Alzati, devi andare a scuola>.
Jamie dice : < Non voglio andare  a scuola>.
<E perché no?> chiede il padre.
<Ci sono tre ragioni>risponde Jamie. <Prima di tutto, è una noia; secondo, i ragazzi mi prendono in giro; terzo, io odio la scuola>.
E il padre dice : >Bene, adesso ti dirò io tre ragioni per cui devi andare a scuola : primo, perché è un tuo dovere; secondo, perché hai quarantacinque anni, e terzo, perché sei il preside>.
 
Svegliatevi, svegliatevi!Siete adulti. Siete troppo grandi per dormire. Svegliatevi! Smettete di trastullarvi coi vostri giocattoli.
La maggior parte della gente afferma di voler uscire dall’asilo infantile, ma non bisogna crederle. Non credeteci!
La gente vuole soltanto aggiustare i propri giocattoli rotti.<Ridatemi mia moglie. Ridatemi il mio lavoro. Ridatemi i miei soldi. Ridatemi la mia reputazioen, il mio successo>.
E’ questo che vogliono le persone : avere dei nuovi giocattoli. Tutto qui. oersino i migliori psicologi potranno dirvi che le persone non vogliono realmente essere curate. Quel che cercano è il sollievo; una cura sarebbe troppo dolorosa.
Svegliarsi è spiacevole, sapete. Uno se ne sta lì nel letto, bello comodo. E’ irritante essere svegliato. Per questo il saggio guru non tenta di svegliare la gente.
Spero di saper essere saggio, in quest’occasione, e di non fare alcun tentativo di svegliarvi, se state dormendo.In effetti non sono affari miei, anche se di tanto in tanto vi dico: >Svegliatevi!>. Io non devo far altro che andare avanti per la mia strada, ballare la mia danza. Se ne saprete approfittare, bene; altrimenti, pazienza!
Come dicono gli arabi, <la natura della pioggia è sempre la stessa, ma fa crescere le spine nelle paludi e i fiori nei giardini>….
 
(A. De Mello – Messaggio per un’aquila che si crede un pollo)
Pubblicato in: Riflessioni personali

Cos’è il femminismo?


 

 

Non c’è niente di più rilassante e piacevole che farsi coccolare dal proprio parrucchiere. Startene là sdraiata sulla sedia genere "chaise longue" mentre il ragazzo ti massaggia i capelli e la manicurista si prende cura delle tue mani. Finalmente un momento in cui ci sono altri che si occupano di te…

E diventa anche piacevole, in questa atmosfera di "fluttuazione fisica e mentale" leggere delle riviste che in genere non fai nemmeno la fatica di comprare. Mi riferisco a quelle riviste tipicamente femminili dove ci sono 200 pagine di pubblicità e si e no 30 che tentano di parlare di qualcosa…

Bene  in questo clima di serena spensieratezza inganni il tempo riuscendo a leggerle…

Diventa impresa ardua trovar le pagine di..lettura…ma ci sono. Vi assicuro che se vi premunite di tanta pazienza riuscirete e trovarle. Bene io ne ho trovata una e…indovinate cosa c’era scritto?

Essì non è facile e allora ve lo dico…Diceva più o meno testualmente che (oops…dimenticavo l’argomento era il femminismo…sembra che stia tornando di moda…essì…come un vestito…usa e getta..bene, riprendo il discorso…) "se in questo momento sei seduta dal tuo parrucchiere (O.O…dico…ma ha doni di..chiaroveggenza?)  sicuramente ti sentirai soddisfatta sapendo di poterti pagare il conto (salato n.d.r.)…e magari poi concederti il lusso di mezz’ora di shopping" (veramente io me lo sono concessa prima di andare dal parrucchiere…quisquilie…) tornando a casa con un paio di stivali "rossi"…(Ecco questa proprio non l’ho capita…che c’entra l’acquisto di un paio di stivali…e per giunta rossi *forse perché siamo a carnevale?*…cmq io ho comprato solo un giacca in tweed ed una lupetto smanicata…a titolo di cronaca…ovvio)…

Bene se potevo fare questo, a detta della giornalista,  era tutto in virtù del movimento femminista degli anni 60…

Ahimé…ed io che credevo che dipendesse dal fatto che, dopo aver fatto la moglie…la mamma…e cento altri mestieri legati a queste due condizioni, mi ero decisa a ributtarmi nel mondo del lavoro tornando a studiare…ad aggiornarmi…solo grazie alla mia volontà…

Nossignore..sbagliato è grazie alle battaglie delle femministe…e va bene…

Un fondo di verità c’è anche se io ho voluto un pò..sdrammatizzare un eccesso di campanilismo riduttivo di quello che in realtà è stato il movimento femminista…

Spero che la giornalista me lo perdonerà…

Pubblicato in: Intrattenimento

Chiarimenti


Allora…spero di dirlo una volta e non dovermi ripetere sempre… Rischio di diventare monotona…
Io gioco in un GdR (Gioco di Ruolo)… on line…specifico perché so che ci sono anche quelli che si fanno riuniti al tavolino e con gli amici in carne ed ossa…Iinsomma un moderno gioco di società…con tanto di carte…
Io lo faccio on line…e mi sono "costruita" il mio "Burattino" che si chiama "Korus de La Rochefoucault". Un umana che per motivi suoi…personali…che ha rivelato solo a un amico…un certo Lord Daikin…vive travestito da "uomo" e parla con la voce maschile. E’ entrata nella Corporazione degli Alchimisti e ricopre la carica di "1° Esperto di Pozioni". Fin qui la storia di Korus…
Poi per rendere più…reale la presenza di questa umana che gira per le strade di una terra inesplorata…"Dreamalot"  (appena giunta lì dopo un esodo di massa della popolazione che viveva in una località denominata Lot…praticamente su un altro server…) in un epoca che si rifà al medio Evo…sia per gli usi che per i costumi…con tanto di personaggi fantasy sul genere del "Signore degli Anelli" per intenderci…bene…per renderla più credibile ho creato un blog…ed un profilo dove è ben specificato chi è…"Korus"…riporto contestualmente…………
 
Chi sono
 
Quando lo saprò ve lo dirò.
 
Questo è solo un personaggio immaginario e se faccio parlare lei ecco cosa vi dirà …: Vago senza memoria e senza tempo ormai da molte lune in cerca di me stessa e della mia vera natura… Vissi d’amore e vivo d’arte… Amo la vita, insaziabile brama di desideri sopiti e non manifesti. I sogni si confondono con la realtà … o la realtà è soltanto un sogno? Io sono qua, il resto non conta. Conta ciò che sono, e sarò quel che vorrò! Molti lidi han percorso le mie gambe. Terre sconfinate e luoghi sconosciuti. Il Bene ed il Male miei compagni di strada. Amore ed odio le mie parentele! Or non chiedetemi altro . . . chi sono . . . . da dove vengo . . . qual nome è il mio . . . la mia età . . . la mia stirpe . . . la mia cultura . . . la mia miseria e la mia nobiltà . . . La mia grandezza e la mia infamità . . . Ho un’anima . . . nobile ( ? ) . . . ho un corpo perfetto ( ? ) . . . il resto è . . . solo curiosità che per ora soddisfare non mi và.
Dicono che son bella . . . sensuale il mio corpo . . . ipnotico lo sguardo . . . carnose le labbra . . . seducenti le mie movenze . . . ma tutto ciò a chi interessare può?
Son sola, signora e padrona della mia vita e del mio destino . . . Cos’altro importa?
 O voi che andate per strade e vallate e non vi curate dell’ altro e di cosa ne fate, mettete a tacere la vostra curiosità . . . e de’ vi prego muovetevi a pietà di coloro che soli, senza patria e famiglia, vengono in questa splendida città di cui si dicon meraviglia . . .
 
 
 
ecco il profilo del mio pg…e questo il suo volto…

 

Quindi per piacere non confondete la fantasia con la realtà…Il burattinaio si chiama Angela…ed è alloggiata su questo spaces… (Se poi nel far la descrizione del mio pg ho voluto dar a lei qualcosa di me…bene…permettetemi di tenerlo per me)….

Mentre su http://korus.splinder.com  c’è solo il Personaggio Giocante…

Spero di essere stata chiara ed esauriente….

 

Un abbraccio, Angela

Pubblicato in: Intrattenimento

Ero…andata


sul blog di Platinette…perché  la curiosità è il mio peccato peggiore…dopo…la…dopo…la…e..siete curiosi…ma non ve lo dico…
Nossignori non vi dico qual è il mio peggior peccato…almeno per adesso…chissà…un domani…
Allora dicevo ero andata ed avevo inserito questo commento… :
 <Platinette…uhm..mi stavi simpatico 10..o 15 anni fa..poi…ho spento la TV…e i Costanzo e le De Filippi non me li sogno più… Tutto fa notizia..non è vero? Quando dobbiamo credervi? Finché continuerete a presentarvi truccati davanti agli stupidi che non hanno di meglio da fare…per me "continuerete" a non avere credibilità…>..
Per fortuna che il blog della..o dello? insomma di questo ammasso di materia…non ben definita…ha la possibilità dell’anteprima…giusto un tantinino..quel tanto sufficiente per farmi pensare…
<Ma perché dargli tutta questa importanza? La merita davvero la mia…attenzione?>
E così…con un rapido..taglia…ho tolto lì…ed incollato qui…tanto non l’avrebbe letto lì..e non verrà di certo a leggerlo qui…a meno che non sia guidato dalla stella cometa…
Pubblicato in: Tra il serio e il faceto

Barzelletta…?…


Una giornata qualunque…in una città qualunque…un individuo qualunque…ma non forse…uno qualunque…
Si alza ed inizia a borbottar sotto voce…<18…18…18…>
Va in bagno…si rade…si veste…sempre borbottando…<18…18…18>…
Entra in cucina, prepara la colazione…<18…18…18>…
Scende in strada…<18…18…18…>…
Si dirige alla fermata del tram…<18…18…18>…
Aspetta paziente sotto la pensilina…<18…18…18>…
Un signore vicino a lui lo guarda incuriosito…
Salgono sul tram, il signore si siede accanto a lui che impertubabile continua a borbottare…<18…18…18>…
Ad un certo punto il signore, in preda alla curiosità più viscerale lo apostrofa…
<Chiedo scusa, ma è da quando siete arrivato che vi sento dire…18…18…18. Posso chiedervi che significa?>
E quello pronto, guardandolo dritto negli occhi : <Ecco un altro che non si fa i c@@@i suoi…19…19…19!>
 
 
 
___________________________________________________________________________________________
 
 
 
 
Son sicura che adesso vi chiederete perché ho raccontato sta storiella…o barzelletta che dir si voglia…
Semplice anch’io in un certo senso conto…
Essì me ne vado in giro con la mia bella lanterna lucida, novella Diogene, e cerco…e conto…e conto…e cerco…
Non vi dico cosa…né a che numero sono arrivata…
A voi l’intuizione di capire chi è l’oggetto della mia ricerca…

 

 

 

Pubblicato in: Intrattenimento

Non posso crederci….


 

oddio…stamane non avevo granché voglia di fare alcunché e così mentre sorseggiavo il mio thé (perfetto come cacofonia..non c’è che dire..ma del tutto involontaria..giuro!) mi sono messa a girovagare per i blog appena aggiornati e siccome la curiosità è donna ho voluto anch’io cimentarmi in un test trovato in giro…e guardate il risultato…

HASH(0x859b118)

Assomigli a Gesu’ di Nazareth!

Analizzandola da un punto di vista puramente storico, quella di Gesu’ e’ una figura che corrisponde a quella dell’idealista. Il suo messaggio positivo era volto a promuovere i buoni sentimenti, come l’altruismo, la fratellanza e la speranza, e si proponeva di combattere contro l’aridita’ dello spirito e dei sentimenti. Nonostante molti scettici sostengano che sia impossibile, tu credi – o comunque vuoi credere – che sia possibile migliorare il mondo. Non vuoi arrenderti davanti alla prospettiva dell’impotenza, e desideri correggere le cose sbagliate, il che e’ una cosa nobile. Attento, pero’, a non perdere il contatto con la realta’, e a non cadere nel miraggio dell’utopia.

________________________________________________________________________________________

 

e mò che faccio?

A quale personaggio storico assomigli?
brought to you by Quizilla

 

 

 

Pubblicato in: Tra il serio e il faceto

Il mio blog parla…va…


CINESE!…
Giuro che è la verità, so che quello che sto per scrivere probabilmente vi sembrerà inverosimile…ma è la pura e semplice verità…Prima di ogni cosa…state in guardia dall’amico KRYPTEX…è iniziato tutto grazie a lui…ne son sicura…e dei suoi amici cinesi…essì LUI ha amici cinesi…e così…non vi sto a dire come…che ancor non l’ho capito nemmeno io…il mio blog era entrato su server cinesi…ergo…mi avevano tradotto il tutto…
Panico…
Frustrazione profonda… Eccone la prova…

 
 
Mi son detta…<e mò come faccio?  Ho due sole chance…o rinunciare per sempre al blog>…inserendo solo immagini…<o iscrivermi all’Orientale di Napoli e seguire un corso accelerato di cinese>..Per fortuna che chi rompe paga e così il su citato amico ha provveduto nel lasso di 5′ a ripristinare la situazione originaria…
Però mi ha anche insegnato qualcosa di molto utile…
Se voglio far diventare il mio blog  …americano…basta digitare nel link …"mkt=eu-us"…mentre se lo preferisco in francese…lingua che amo in quanto la ritengo profondamente sensuale e romantica…al contrario sempre del suddetto che la detesta…bene dicevo se lo voglio su server francesi basta dgt…"mkt=fr-fr"…
Provare per credere…
Io il mio momento di impasse l’ho avuto…se volete averlo voi..accomodatevi pure…
e….
<Kryptex smettila di ridere!>
 
 
ti sei salvato per stavolta…..   
Pubblicato in: Intrattenimento

Adoro la grafica


e rimango affascinata davanti alla creatività…come questa …realizzata con "Flash"…complimenti all’autore…

 

 

clicca sull’immagine per giocare con la tua fantasia…

e dopo se vuoi…

clicca giù e…