La vergogna di essere “classe… sociale”


Da un articolo di Camilla gaiaschi, letto sul Corriere della Sera, è nata questa mia riflessione, stamane:
Il guaio degli italiani oggi è che hanno cancellato la parola “Classe sociale”. Il ritornello ripetuto per anni da Berlusconi e dai suoi seguaci è stato: E’ COMUNISTA. I giudici sono comunisti, chi non la pensa come te è comunista. Come se il comunismo fosse una piaga sociale. Un pidocchio o una zecca da schiacciare. Alla fine si è arrivati al punto di “vergognarsi” di essere di Sinistra. Grillo ha fatto il resto asserendo, su un remarke di una canzone di Gaber, che non c’è destra e sinistra. Infatti ha ragione. Oggi gli italiani pur di negare la loro incultura, la loro mancanza di ideologia… le loro modeste origini (figli di contadini, di operai… Quelli che hanno ricostruito l’Italia del dopoguerra col sudore della fronte e coi calli alle mani, per intenderci) sono diventati tutti “servi” dei Padroni. Sia che si chiamino Grillo, sia che si chiamino Berlusconi. Fa chic… li rende “nobili”. A loro paice vivere come la Luna, di luce riflessa. Tutto fuorché sentirsi definire “Sporchi comunisti”.
Se ci si ridimensionasse un po’ tutti? Se ognuno di noi rientrasse nei propri ranghi sociali senza avere la presunzione di voler insegnare a chi sta sopra di noi? Se si avesse un po’ più di modestia, di umiltà? Che dite, potremmo iniziare da qui a costruire un Paese migliore? Quello che avevano costruito i NOSTRI genitori rompendosi la schiena? I nonni di questa generazione che è cresciuta a TV e Nutella?

Advertisements

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...