Pubblicato in: Notizie e politica, Organizzazioni, Riflessioni personali, Società e Costume

Servizi Pubblici


latrina_4I servizi pubblici NON sono i “bagni”, le famose latrine dei romani, quelli che avevano gli scarichi a cielo aperto. Nè i bagni in senso esteso dove, sempre i romani, andavano a lavarsi. Sarà per questo che oggi gli italiani non hanno nessun rispetto per i due maggiori servizi sociali, la Scuola e gli Ospedali e riservano loro lo stesso rispetto che hanno per le latrine pubbliche?

Se gli italiani non comprendono che lottare per la Sanità e l’Istruzione è un loro inalienabile DIRITTO/DOVERE in quanto Istruzione e Sanità sono di tutti e non soltanto di chi ci lavora. Se non capiscono che danneggiare, mortificare, neutralizzare, tagliare le gambe alla Scuola e alla Sanità è un problema che riguarda tutti da 0 a 100 anni (dio volendo che ci arriviate) allora, poi, non lamentatevi se abbiamo i peggiori servizi, la peggiore inefficienza, la catastrofica amministrazione locale, provinciale, regionale, statale.

Tutto quello che di brutto c’è è colpa di tutti quanti VOI.

Di voi che “vi tagliate fuori” dal sistema tranne poi picconarlo. Di voi che quando i docenti scendono in Piazza pensate che siamo insoddisfatti e che dovremmo ringarziarVi … di cosa ancora non l’ho capito, magari se qualcuno ha la pazienza di spiegarmelo lo ascolterò con molto interesse. Grazie!
[‪#‎AngeliKaMente‬ socialpolitic]

Autore:

Docente di Scuola Primaria, specializzata sul Sostegno, ha conseguito il diploma di Counsellor Scolastico (Iscritta al CNCP), si interessa di: Istruzione. Costume e Società. Politica e Religione. Arte e Letteratura. Web e multimedialità. Inseguendo una chimera… Acqua, Vento e Nuvola

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...