Il Paese dell’illegalità


124606564-1db162ae-3992-4f00-b650-b5b9718b85dbApprendo dal sito di “repubblica.it” della morte di un ragazzo 17enne a Napoli per mano di un carabiniere. A quanto pare il ragazzo NON si è fermato allo stop e c’è stato un inseguimento. Comprendo il dolore e lo strazio della madre ma la madre comprende l’educazione che ha dato al figlio? Perché il ragazzo NON ha rispettato la Legge?
Ed ora scannatemi ma davvero sono stanca di prendere posizioni per questo e/o quello, come fu per Jenny la Carogna. Pur avendo lui detto e ribadito che era preoccupato per il povero Ciro tutti gli hanno dato addosso e sul web ne ho lette e viste di tutte e di più. Ormai siamo in un tale stato di disfacimento morale e legale che non si sa più da che parte stare. Dove è collocata la Legge e dove finisce e/o comincia la delinquenza. Il mondo è impazzito. non c’è altra spiegazione a ciò che accade ogni giorno per le strade, dentro le case, dove vengono uccisi bimbi, figli innocenti. Dove le donne continuano a subire violenze di ogni tipo: fisiche e psicologiche. Signori curatevi. Andate in psicoterapia ne avete bisogno, statemi a sentire. I psicoterapeuti sono a spasso, date lavoro almeno a loro.BwbmLijCIAAVld0

Sono stanca di vivere in un Paese dove si inneggia all’illegalità, alla violenza. Sono stanca di vivere in un Paese dove regna la miseria morale e monetaria. Sono stanca di vivere dove non c’ è rispetto per niente e per nessuno. Queste scritte si accompagnano molto bene con quelle che ho trovato in classe il 1° Settembre al rientro dalle vacanze.

Che schifo e come mi vergogno di vivere nell’ex Bel Paese!

Advertisements

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...