Pubblicato in: Notizie e politica, Riflessioni personali, Società e Costume

Basta con l’art. 18: E’ un totem…


Sapete cosa c’è di nuovo? Che mi sono proprio scocciata di sentire parlare di questo benedetto art.18 che come ben diceva Alberto Forchielli a Piazza Pulita ancora qualche giorno fa : E’ un totem… E’ un morto nella bara che muove un dito e viene portato al pronto soccorso. In sé stesso non cambia un c…o non toglie e non crea disoccupazione. Mi dite perché si parla da mesi solo dell’art.18? Per me c’è solo una priorità: Fare rientrare in Italia le industrie che sono scappate all’estero, (è vergognoso che si permetta a un filibustiere come Marchionne di portare la sede della FIAT in Olanda e pagare le tasse a Londra, è stata la peggiore truffa, o meglio il peggiore furto che gli italiani hanno pagato a una Industria che per 60 anni ha vissuto coi sussidi statali… questo in America NON sarebbe MAi successo e poi ci chiediamo perché siamo nella m….a?) .
Gli industriali devono riportare le fabbriche in Italia, tutti quelli che sono scappati all’estero e hanno creato occupazione altrove, dopo essersi fatti i soldi sulle spalle degli operai che oggi sono in cassa integrazione. Devono tornare e lo stato deve metterli in condizioni di poter lavorare e fare lavorare. E’ vergognoso che ci siano più di 4 milioni di disoccupati che vivono sulle spalle di quei pochi che hanno ancora la fortuna di avere un lavoro e che devono mantenere anche i pensionati, d’oro e non, e gli invalidi… Cazzumb parliamo di cose serie… queste sono le cose di cui occuparsi, poi indagini, statistiche, analisi storiche lasciamoli ai posteri, agli storiografi a chi si occuperà di studiare la società…
Noi non siamo il passato, siamo il presente e il presente esige questo: sic et nunc. BASTA!!!!!

Autore:

Docente di Scuola Primaria, specializzata sul Sostegno, ha conseguito il diploma di Counsellor Scolastico (Iscritta al CNCP), si interessa di: Istruzione. Costume e Società. Politica e Religione. Arte e Letteratura. Web e multimedialità. Inseguendo una chimera… Acqua, Vento e Nuvola

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...