Non perdere il “cuore”


coraggioChi vive solo per procacciare elogi quale utilità sociale ha?
Chi aduso è al monologo più che al dialogo quale cambiamento opera nella coscienza collettiva?
Chi pensa a fare il proprio interesse che benefici porta alla collettività?
Eppure noi assistiamo a opere di “carità” che ci esaltano e non riflettiamo che anche dietro le opere di carità si nasconde, alberga, il sentimento egotico dell’amor proprio.
Non c’è nulla di più bello del “dare” eppure anche nel dare si nasconde l’egoismo… Così come nell’amare. Io ti amo e come contraccambio esigo che tu mi ami. Io ti do e tu devi darmi. Nessuno concepisce che qualcuno possa fare qualcosa senza averne in risposta una ricaduta su se stesso dell’opera compiuta.
Io do e… sospendo il oensiero. Volgo altrove lo sguardo e cerco chi ha ancora bisogno. Ciò che ho dato lo getto alle spalle, non mi appartiene più. E’ così difficile da capire?
Sembra di si visto che c’è molta gente che continua a stare coi piedi per terra continuando a dare ed aspettando che gli venga restituito… Così si muore due volte…[#AngeliKaMente aquila]

Annunci

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...