Pubblicato in: Riflessioni personali, Società e Costume

Ce l’ho, non ce l’ho, mi manca…


4_francesco_seidita_DSC_8661Gli uomini guardano alla vita come i bambini le figurine: Ce l’ho, ce l’ho… non ce l’ho, ce l’ho… mi manca, non ce l’ho… non ce l’ho… mi manca
E se cambiassero prospettiva, come ci hanno insegnato psicologi e pedagogisti a scuola? Puntare su quello che ho per potenziarlo invece di elencare le negatività che innestano la sfiducia nelle proprie capacità e che nel lungo termine uccidono l’autostima?
Non credete a chi vi dice che non c’è nulla da fare perché è più conveniente per giustificare la vostra inerzia. Ascoltate il Vostro cuore, la Vostra ragione e pensate con la vostra testa ed il vostro cuore. Cambiate prospettiva, se è necessario mettetevi anche a testa in giù e con le gambe in aria… ma cavolo, smettetela di recriminare, di lamentarvi dicendo: Piove governo ladro.
I vecchi saggi, dalle mie parti, dicevano: Chi vuole va, chi non vuole manda… Volete davvero essere mandati a quel paese?

[#AngeliKamente provocatrice]

Autore:

Docente di Scuola Primaria, specializzata sul Sostegno, ha conseguito il diploma di Counsellor Scolastico (Iscritta al CNCP), si interessa di: Istruzione. Costume e Società. Politica e Religione. Arte e Letteratura. Web e multimedialità. Inseguendo una chimera… Acqua, Vento e Nuvola

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...