Tra clochard nativi e immigrati


Mani-aiutare-gli-altri-DioAdesso sono davvero stanca e scocciata. Non si può strumentalizzare così il clochard, il barbone italiano, per pretestuosi sentimenti razziali ed anti-immigrati o perché si vuole criticare Renzi.

I barboni, i clochard, gli ubriaconi, in Italia ci sono sempre stati…

Li ricordo fin da piccola, gettati per terra sui marciapiedi con la bottiglia di vino accanto a sé, cacciati fuori dalle mogli, dalle madri, esasperate dal loro comportamento che sfociava spesso in percosse e minacce al coniuge ed ai figli, per non parlare dei drogati.

Ancora qualche mese fa mi è capitato di camminare per strada e di dover scansare una busta di vino scagliata da un ubriaco sdraiato sulla panchina della chiesa (lo ricordo così da 30 anni).

Ora BASTA!

Dico davvero, SMETTIAMOLA di dire che “questo” governo paga gli hotel agli immigrati e lascia in mezzo alla strada i poveri disgraziati italiani! Chi ha i soldi per procurarsi alcol e droga li potrebbe spendere per un alloggio… e se davvero non hanno i soldi possono sempre rivolgersi alla Caritas o ai centri di accoglienza, chiedendo lo stato di “immigrato”.
O potrebbero mettersi a fare i lavori degli immigrati. Dal vendere fazzoletti all’andare a raccogliere pomodori o, come dice Alberto Forchielli, andare a cercare lavoro all’estero visto che l’Italia sta per naufragare.

Un posto c’è sempre dove andare, è solo questione di volontà. Mi piacerebbe sentire UNO, che sia uno, dire: Rimbocchiamoci le maniche e vediamo da dove cominciare.

Invece no, protestano perché il Governo non li mantiene, potrebbero fare domanda all’UE, in qualche centro di accoglienza all’estero, chissà… magari gli verrà accettata…
Insomma, per citare un arcano motto alchemico: Si sedes non is… Si non sedes is
Il resto è solo propaganda politica che fa perno sulla miseria e meschineria umana per ottenere consensi.

Lascia un commento

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...