Pubblicato in: Notizie e politica, Riflessioni personali, Società e Costume

Unione Europea, cura o danno?


uePomodori marocchini
Concentrato di pomodoro cinese
Vongole turche
Olio dalla Tunisia
Arance dall’Egitto
la lista è lunga e potrei continuare… Mi chiedo dove sia la convenienza italiana a fare parte di un mercato in cui non vengono tutelati i nostri prodotti, genuini, doc e dop, e si permette a paesi extraeuropei di esportare i loro spacciandoli come “made in Italy”. Una domanda sorge spontanea: Con tutti i paesi asiatici, africani, arabi, che muoiono di fame perché questi prodotti non li esportano lì invece che da noi? Potremmo aumentare la nostra produzione casearia ed alimentare, creare posti di lavoro e nutrirci di prodotti garantiti e invece? Siamo sicuri che la cura “Europa unita” faccia bene all’Italia? Premetto che ho sempre creduto nell’Unione Europea come un insieme di stati confederati sul modello americano… ma che modello abbiamo noi? Cosa ci garantisce questa unione?