Pubblicato in: Riflessioni personali, Società e Costume, Un pò del mio Diario

… e rosso sia


47573883_10156913085039732_1097797278694899712_o

Rosso come l’Amore.
Rosso come la passione.
Rosso come il sangue…

Erano anni che il colore delle decorazioni natalizie era il bianco e l’oro, a casa mia.
Quest’ anno ho tirato fuori le palline rosse perché mai come quest’anno la sofferenza per il sangue versato senza alcuna ragione plausibile che non fosse quella scaturita dall’odio e dell’egoismo, e per mano di uomini e donne che non sanno amare, mi ha ferito così tanto.
Perché ho dovuto anche sopportare i sogghigni e l’esultanza di chi ha firmato queste condanne. Ed il mio pensiero va, più che mai, a Rosanna… la cui unica colpa è stata quella di essere la sorella della moglie di un uomo che non sapeva amare…
Rosanna lo dedico a TE … ed a tutte le donne uccise perché hanno avuto lo sfortuna di innamorarsi dell’uomo sbagliato ❤.

Lo dedico a tutte le donne e i bambini che nel mondo vivono le più inumane violenze ❤.


Per finire, lo dedico a tutta quella umanità in fuga dalle guerre, dalla fame, dalla miseria e dalla disperazione ❤.

So che non sarà un Natale come tutti gli altri… perché alla tristezza che mi ha sempre accompagnato si aggiunge altra tristezza.
Si aggiungono tanti rospi che ho dovuto ingoiare…


HO VOLUTO farlo l’albero perché il mio desiderio più grande è quello che porti nel mondo quell’ Amore che gli uomini hanno dimenticato.
Ed allora: Che rosso sia… ma non di sangue. #restiamoumani❤

Autore:

Docente di Scuola Primaria, specializzata sul Sostegno, ha conseguito il diploma di Counsellor Scolastico (Iscritta al CNCP), si interessa di: Istruzione. Costume e Società. Politica e Religione. Arte e Letteratura. Web e multimedialità. Inseguendo una chimera… Acqua, Vento e Nuvola

2 pensieri riguardo “… e rosso sia

  1. E’ grande il dolore che ci consegni in queste tue righe, eppure al tempo stesso, insieme alla fatica del dolore, c’è il bisogno e la voglia della rinascita.
    Quelle gocce di rosso sono vita, vita che continua malgrado tutto, come il pulsare delle luci tra le ragnatele dei rami, o dei giorni.

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...