Pubblicato in: Sprazzi di....anima

24 Dicembre 2008:Domani è Natale


E tace la mia voce
in un mondo in cui
anche il respiro
può essere assordante.

E tace, ascoltando,
in mistico silenzio,
il sussurrar del cuore.

E’ un rantolo,
un singulto,
un anelito ansante
che si oppone alla morte.

E la vita ha il sopravvento.
In un ultimo rigurgito
di maledetto orgoglio
torna a far sentire il suono.

Fluttuano nel limbo le parole,
[lì in quella parte del cervello
dove essi risiedono:
l’area di Broca
la definiscono i dottori.
Prateria sconfinata
in cui le lettere si ricompongono
e danno un senso ed un nome alle emozioni.]

E riemerge e torna a vibrare
in gola per articolare
un’accorata invocazione:

Che sia pace nel mondo!
Pace vera.

In questa vita fatta di miseria
possa, davvero, la Luce
rischiarar le Tenebre.

Possa l’Amore
riscaldare il cuore.

Possa la fede
rafforzare l’anima.

Possa io chiamare tutti fratelli
senza ipocrisia e senza vergogna.

Autore:

Parlo già troppo qui sul web....

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...