Giovani e Lavoro


lavoro1Parlo ai giovani. Se hai abbandonato la scuola senza esserti laureato, se hai scelto indirizzi universitari che non danno sbocco in nessun campo del lavoro prendetene atto e andate a fare altro. Aprite un ristorante, fate i camerieri, i commessi, gli operai. Sono lavori richiesti anche qui senza bisogno di andare all’estero. Che poi mi spiegate perché se andate all’estero accettate anche di pulire i cessi e non tirate in ballo la laurea mentre in Italia vi presentate con questa in mano? Perchè fate gli schizzinosi nel VOSTRO PAESE che sta morendo e non lo fate nei paesi che grazie a voi si vanno arricchendo?

Ricordo, se non sbaglio e la memoria non mi inganna, che negli anni 70 quando non c’erano segni di ripresa nacquero le famose “Cooperative rosse” in quel dell’Emilia Romagna. Certo nel tempo sono diventati capitalisti ma forse, visto che la storia non è altro che un corso e ricorso come diceva il Vico, perché non tornare a quella “politica”? Parlo a tutti i C.I., a quelli che non ce la fanno a tirare avanti con 800 euro al mese, cosa aspettate a unirvi ed a riaprire quelle fabbriche che industriali senza scrupoli ed attenti solo al loro portafoglio hanno chiuso esportandolo nei paesi dell’est e del sud-est asiatico? Smettetela di lamentarvi e lanciare strali contro chi un lavoro ce l’ha. Mettete a tacere l’invidia, la gelosia… risuscitate il VOSTRO ORGOGLIO nazionalistico e di individui che hanno muscoli e cervello e diamoci na mossa, perdindirindina, stamane! Sveglia!!!!!!!!!!!!!
In Sicilia c’è un detto: Ogni figateddu i musca è sustanza (ogni fegato di mosca è sostanza)… Tanti fegati messi insieme sfamano e saziano. Smettiamola di guardare lontano, contentiamoci di ciò che possiamo realizzare per campare. Inutile sognare macro crociere e transatlantici, contentiamoci anche di un salvagente per stare a galla come si è fatto nel dopoguerra… Non sono tempi di ricchezza per nessuno. Non sognate Principi azzurri che vi portino nei loro castelli né Principesse che vi tramutino in Principi. Il tempo dei sogni è finito! Raccogliete i cocci e incollateli. Con pochi mezzi si, ma che vi ridanno la VOSTRA DIGNITA’ …

Quando il gioco si fa duro i duri iniziano a giocare. Poco importa chi l’ha detto ma così è. Come diceva Totò: Siete uomini o caporali? Combattete e mostrate che gli attributi ce li avete e che non servono solo per c…. e!

Stiamo sempre a guardare l’erba del vicino credendo che sia più verde e così facciamo appassire la nostra. Questa è la banale verità!

L’Italia è il Paese più bello del Mondo l’unica cosa che manca è la Coscienza CIVICA e l’Amore per il Paese. Per questo il degrado avanza.

[#AngeliKaMente in trincea e col fucile spianato pronta alla riscossa, stamattina va cosi: Avanti Tutta! ]

Annunci

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...